Camera
 
Senato
 
Unione di Centro TV
 
Facebook
 
Unicampus
 
Comitato Nazionale per la Bioetica
 
LINKS
 
 

Incontro dibattito con giovani universitari 11 luglio ore 17.00 Sala Poli

home > articoli > Incontro dibattito con giovani universitari 11 luglio ore 17.00 Sala Poli

< INDIETRO  |  ARCHIVIO >

Incontro dibattito con giovani universitari - 11 luglio ore 17.00 Sala Poli
Il Codice di Camaldoli
Via Poli 13, (palazzo Marini II - Camera dei Deputati).


Nel settantesimo anniversario della nascita del “Codice di Camaldoli”, diventa fondamentale comprendere come quell’esperienza possa ritornare attuale. Declinare un particolare e straordinario momento, nell’attuale contesto storico-politico deve rappresentare una sfida.
A Camaldoli, un gruppo di giovani universitari, alimentati dalla passione politica, elaborarono un documento. L’iniziativa si propose di facilitare la formazione di persone libere ed orientate al dialogo. Il documento fu fondamentale, nel percorso programmatico, per l’elaborazione del concetto di Stato e di Bene Comune.

In un momento di grave degrado della vita culturale e sociale del paese, i giovani devono avere l’opportunità di proporre un progetto nuovo di partecipazione dal basso, chiedendo alla politica di recuperare la capacità di ascolto delle nuove generazioni. Cambiare il verbo e il linguaggio della azione politica, vuol dire sostituire al momento della protesta, una proposta. L’impegno politico, capace di suscitare passione, deve rappresentare il primo punto di partenza. C’è una intera generazione che può avere dalla propria parte il tempo e l’entusiasmo per riscoprire il filo di una speranza condivisa. La buona e la bella politica quando è lealtà e rispetto, è allo stesso tempo concretezza e determinazione. Proprio la complessità e le difficoltà di questo particolare momento storico non giustificano né lo scetticismo, né l'assenteismo per la cosa pubblica, anzi a maggior ragione ci impongono di interrogarci sulla complessa partecipazione alla vita pubblica.

E' necessario comprendere, nei modi più opportuni, il ruolo ed il rispetto verso le istituzioni perché in esse si operano scelte importanti per tutta la collettività Si pensi, per esempio, alle leggi sulla famiglia, sul testamento biologico, sull'emigrazione, sull'educazione scolastica, sui servizi sociali. Ma anche tutta l'impostazione che riguarda le scelte economiche, lo sviluppo del Paese, i delicati rapporti tra etica pubblica e vita professionale.

Il vero problema, oggi, sta nel chiedersi come tradurre questo indispensabile impegno nell'attuale contesto socio-politico.

Partire dal proprio percorso universitario o professionale può rappresentare l’unico antidoto alla demagogia e al qualunquismo. L’ impegno nel volontariato e le numerose esperienze culturali e sociali devono essere lo stimolo giusto per vivere la politica come bene comune.

Qui il link al Codice di Camaldoli

Vi aspettiamo positivi e propositivi! (Potete invitare amici e colleghi purché si registrino!)

** E' NECESSARIO ACCREDITARSI ALL'INDIRIZZO E-MAIL binetti.stampa@gmail.com
*** Ricordo ai ragazzi l'obbligo della giacca

 

   
 
CERCA NEL SITO